Anemometro a ultrasuoni

Il Porto di Riva di Traiano ha installato oggi il nuovo anemometro ad ultrasuoni che permette di effettuare misurazioni con un altissimo grado di accuratezza. I dati sono già visibili sulla App e sul sito web

Come funziona un anemometro ad ultrasuoni

Velocità e direzione del vento sono determinate misurando il tempo impiegato da impulsi ultra-sonici per compiere il percorso dal trasduttore che genera l’impulso al trasduttore che lo riceve.

Lo strumento utilizza 2 coppie di trasduttori, orientati lungo due assi ortogonali. La rilevazione della velocità del vento lungo i due assi consente di determinare, oltre all’intensità, anche la di-rezione del vento.

Lo strumento misura il tempo di percorrenza dell’impulso ultrasonico tra i due trasduttori della stessa coppia in entrambe le direzioni. Si definiscono tA (tempo di andata) e tR (tempo di ritor-no) i tempi di percorrenza nei due versi opposti. Se la velocità del vento è nulla, tA e tR sono uguali.

In presenza di vento, uno dei due tempi è maggiore dell’altro, e il confronto tra i due tempi permette di determinare in quale direzione spira il vento e con quale intensità. La misura del tempo di percorrenza in entrambi i versi permette di annullare la dipendenza della velocità di trasmissione degli ultrasuoni nell’aria dalle condizioni ambientali di temperatu-ra, umidità e pressione atmosferica

Schema esplicativo della misurazione
Caratteristiche del sensore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *